Proteggersi dai Raggi Solari

Il sole è il primo fattore di invecchiamento cutaneo, per questo i prodotti solari sono indispensabili per proteggere la pelle dai raggi solari, uva, uvb e infrarossi. La luce solare è composta da diverse radiazioni, con differenti lunghezze d’onda. Le più nocive per la pelle sono le radiazioni ultraviolette (UV). Ognuno deve trovare la propria misura nei tempi e nei modi di esposizione al sole, per evitare le scottature. La pelle arrossata e dolente (oltre a rovinare le vacanze!) segnala infatti un danno che non è solo immediato, ma può avere conseguenze rilevanti a distanza di tempo, facilitando, per esempio, l’insorgenza di un melanoma. Anche in chi non si scotta facilmente, una sconsiderata e prolungata esposizione al sole promuove comunque un invecchiamento precoce della pelle e un aumento del rischio di sviluppare altri tumori della pelle, come quelli a cellule squamose e basali.

E tu, che fototipo sei?            

Ognuno, a seconda delle caratteristiche individuali, deve proteggersi in maniera diversa dal sole, utilizzando creme protettive appositamente scelte, per evitare di scottarsi e provocare danni alla pelle. I raggi solari infatti possono favorire l’insorgenza di tumori cutanei. La pelle può avere mille sfumature di colore, da cui dipende il grado di protezione naturale dai raggi del sole. Il tipo di pelle è spesso associato al colore degli occhi e dei capelli, ma questi due elementi non devono trarre in inganno, perché molti, pur avendo occhi e capelli scuri, hanno una pelle molto chiara e sensibile; viceversa altri sono biondi naturali, ma con le dovute cautele si possono abbronzare anche intensamente. Per trovare la propria personale misura di esposizione al sole conviene quindi cercare, tra le caratteristiche della pelle associate ai diversi fototipi, quella che più si adatta alle proprie caratteristiche individuali.