Le fibre sono un elemento fondamentale della nostra alimentazione: utili a mantenere la salute dell’intestino, regolarizzano la motilità intestinale e contribuiscono alla salute dell’organismo nel suo complesso. Parliamo di cereali, soprattutto integrali, e legumi, ma anche di verdura e di frutta: tutti alimenti che dovrebbero essere sempre considerati come la base di una dieta equilibrata mediterranea. Le fibre sono particolari tipi di carboidrati complessi (formati cioè da tanti zuccheri legati tra loro) che per la loro struttura e complessità risultano non digeribili e assorbibili dal nostro apparato digerente. La loro principale funzione è favorire il benessere dell’apparato gastrointestinale, regolandone la motilità e la funzionalità.

Questo grazie alla loro capacità di assorbire acqua e di raggiungere la parte finale dell’intestino dove diventano la fonte energetica per la nostra flora batterica intestinale che a sua volta produce sostanze benefiche per il nostro organismo: gli acidi grassi a corta catena. I prodotti vegetali sono gli alimenti maggiormente ricchi di fibre: verdura, legumi (ceci, lenticchie, fagioli, piselli e fave), frutta, meglio se consumata con la buccia ove possibile. Vi sono poi i cereali e loro derivati (ad esempio pane e pasta), in particolar modo quelli integrali che sono delle buone fonti di fibra alimentare. È importante avere una dieta che sia, nel complesso, il più possibile varia ed equilibrata.