Coronavirus: ecografia polmonare utile nella diagnosi

L’ecografia polmonare può essere utile per fare una diagnosi di polmonite da Covid-19. A dirlo è uno studio condotto sui bambini dalla Fondazione del Policlinico Universitario Agostino Gemelli di Roma e dall’Università Cattolica del Sacro Cuore che è stato pubblicato sulla rivista scientifica Lancet Respiratory Medicine. “Le polmoniti da coronavirus hanno immagini ecografiche specifiche, ed è difficile confonderle con altri tipi di polmoniti”, spiega Antonio Chiaretti, direttore del pronto soccorso pediatrico del Gemelli, sottolineando come questi tratti possono essere utili a distinguere i pazienti affetti da Covid-19. Per arrivare a queste conclusioni gli studiosi hanno fatto ecografie in 70 bambini, di cui 3 positivi a Covid-19.

Tutte e tre queste diagnosi fatte grazie all’ecografia hanno avuto una conferma della positività della malattia grazie al tampone usato per scoprire la presenza del virus Sars-Cov-2. “Abbiamo usato un ecografo coperto dal cellophane e un tablet, per evitare il contatto diretto con lo strumentario – ha aggiunto – In questo modo si può fare una valutazione senza spostare il paziente, in assoluta sicurezza”. Oltre a Chiaretti hanno partecipato allo studio Danilo Buonsenso e Davide Pata, del dipartimento di Scienze della salute della donna, del bambino e di sanità pubblica del Gemelli.