Come si cura la sinusite cronica?

La sinusite è l’infiammazione dei seni paranasali, tra le cause alla sua origine possono esservi infezioni, ma anche condizioni anatomiche, come per esempio la deviazione del setto nasale. Tra i sintomi dell’infiammazione dei seni paranasali possiamo indicare mal di testa, difficoltà respiratorie, malessere, lacrimazione, diminuzione dell’olfatto e secrezione catarrale. Se l’infezione non si risolve nel giro di poco tempo, è possibile che diventi cronica. Come si interviene in questo caso?

In genere si cerca di preferire la terapia farmacologica, che è in grado di risolvere anche le infiammazioni più persistenti. Tuttavia, se questo tipo di cura non dovesse essere efficace, lo specialista e il paziente possono optare per la terapia chirurgica. La chirurgia per curare le infiammazioni ai seni paranasali è di tipo endoscopico mini-invasivo. Si tratta di un tipo di chirurgia che utilizza ottiche endoscopiche con micro-videocamere e strumenti specifici inseriti nelle narici. In questo modo, il paziente non solo avverte meno dolore nel post-operatorio, ma guarisce con più rapidità, e le possibilità di buona riuscita dell’intervento aumentano.